Lite familiare, zio spara al nipote

Ferisce il nipote con un colpo di pistola a una gamba e poi si costituisce. È quanto accaduto stamane in un capannone di via Scavate Case Rosse, zona industriale al confine tra i comuni di Salerno e Pontecagnano Faiano. Protagonisti della lite sfociata nel sangue un 70enne e un 39enne. Intorno alle ore 10,30 i due hanno iniziato a discutere in maniera animata per dissidi di natura familiare. Ma dalle parole si è passati in poco tempo ai fatti con zio e nipote che sono arrivati alle mani. Nel corso della lite l'anziano ha estratto una pistola calibro 38 legalmente detenuta e ha sparato un colpo contro il nipote ferendolo alla gamba. Lo zio dopo aver ferito il 39enne, si è recato alla stazione dei carabinieri di Pontecagnano Faiano dove si è costituito insieme all'arma che aveva utilizzato. I militari della compagnia di Salerno hanno sequestrato la pistola e le altre armi che l'uomo deteneva legalmente in casa. Il 70enne è stato denunciato in stato di libertà per lesioni aggravate.(ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. 2aNews
  2. ContattoLab
  3. Avellino Today
  4. Irpinia news
  5. Salerno Notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Lioni

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...